Incontri qualcuno e ti consiglia un libro da leggere

Incontri qualcuno e ti consiglia un libro da leggere
(immagine via Amazon)

Incontri qualcuno e ti consiglia un libro da leggere … ieri sera durante la solita ora di attività fisica … molto ma molto leggera :D abbiamo conosciuto una persona la quale anch’essa impegnata in attività fisica, con cui si è scambiata qualche battuta, nel parlare poi come ovvio della nostra alimentazione :D siamo arrivati alla letteratura, evviva Dio ancora si legge in Italia …

Questa persona molto gentilmente ci ha consigliato la lettura di questo libro “Walden ovvero Vita nei boschi“, che una volta tornati a casa abbiamo subito cercato, ce ne ha parlato in modo molto entusiastico, di come l’autore ha vissuto per un po’ di tempo nei boschi scrivendo questo testo, lasciando tutto e vivendo in una capanna … l’autore Henry David Thoreau lo ha pubblicato nel 1854, ovvero 160 anni fa, malgrado l’età da Highlander il libro mi sembra attualissimo, ho scaricato la versione Kindle e ho letto per ora una 15ina di pagine, il che mi ha dato l’impressione che la lettura sarà interessante e piacevole.

Lo sò, non ho ancora letto del tutto il libro, ma l’entusiasmo con cui me ne ha parlato e le pagine fin qui lette mi hanno dato il motivo per segnalarlo, tuttavia credo che la fine della lettura di questo libro sarà molto soddisfacente, ringrazio la persona che me lo ha segnalato, della quale purtroppo non ricordo il nome, mi perdonerà, ma quando ci rivediamo avremo sicuramente qualche altro scambio dialettale utile :D

Per ora lo consiglio, la versione disponibile è solo quella per Kindle o comunque per tablet, smartphome e PC, il prezzo di 1,49 Euro mi sembra un buon investimento, il costo di un caffè per un grande classico ma molto contemporaneo … buona lettura :D

Link Amazon: Walden ovvero Vita nei boschi

 

La vendetta del cobra decapitato

La vendetta del cobra decapitato
(immagine via unionesarda.it)

La vendetta del cobra decapitato, le oscenità culinarie cinesi non finiscono mai di stupire, a quanto pare mangiano di tutto, mangerebbero se stessi se necessario …

La vendetta del rettile non si è fatta attendere: l’uomo l’aveva decapitato da 20 minuti e stava per buttare la testa nella spazzatura quando, per un riflesso incondizionato, è stato azzannato alla mano. Peng Fan, questo il nome dello chef, non ha avuto scampo. Aveva appena finito di preparare il serpente – un cobra sputatore indo-cinese (Naja siamensis), considerato una prelibatezza in Asia – quando è stato morso: il malcapitato cuoco è morto prima che arrivasse l’ambulanza.

Leggi tutto …

Non so come fanno a considerare prelibatezze mangiare un serpente, non perché altri esseri di terra e di acqua siano meno peggio, a mio modo di vedere ammazzare un animale e mangiarlo ora mi fa rabbrividire, ma non riesco proprio a capire come fa uno a mangiare un cobra, già un’anguilla mi pare un delirio, il cobra proprio mi sta sullo stomaco.

Questi cinesi avranno pure le loro tradizioni, per me da abolire domattina, ma un po’ di senso del creato e buon gusto dovranno pur averlo da qualche parte, almeno spero, comunque ci hanno invaso con tutte le loro carabattole da due centesimi che non valgono nulla e qualunque cosa si compri dura il tempo di uscire dal negozio, speriamo non pensino di importare anche le loro “usanze” culinarie da orror anche da noi … comunque mi pare sempre più chiaro il motivo per cui la Cina non è mai stata nei miei pensieri di viaggio!!

 

Cena vegan semicrudista per due

Cena vegan semicrudista
(foto © vivivegan.com)

Cena vegan semicrudista per due, e devo dire anche strepitosa :D preparata con prodotti al 100% naturali, senza chimica e naturalmente 100% italiani e a km zero, che vogliamo di più.

Ho preparato i fagiolini al pomodoro come primo piatto e pomodori secchi conditi con olio di oliva extra vergine e origano come secondo, ma vediamo la preparazione di queste prelibatezze da 5 stelle Michelin :D

  1. Fagiolini cotti al vapore
  2. Saltare i pomodori San Marzano in pentola con la stessa acqua dei pomodori e un po’ di aglio
  3. A cottura al dente dei fagiolini immergerli nella salsa di pomodoro per completare la cottura
  4. Infine aggiungere un po’ di olio di oliva ma solo a fine cottura e qualche fogliolina di basilico
  5. I pomodori secchi dovranno essere messi a bagno nell’acqua per ammorbidirli
  6. Poi lavare e sciaquare con cura e asciugare con la carta da cucina
  7. Condire con olio di oliva extra vergine e aggiungere un po’ di origano
  8. Fine :D

Cena sfiziosa e salutare, facilmente digeribile e come se non bastasse anche molto economica, il tutto per due persone accompagnato da dell’ottima acqua di rubinetto con un limone in due, per la statosferica cifra di 4/5 Euro … ce la crisi dicono …

 
 

Link amici: Natura Bio Benessere | Open Vegan | La Spiga e Il Girasole | Blu Etica | Noi Insieme | PomodoriSecchi | Italicum

.